Cucine a isola, nuovi modelli

Cucine a isola novità 2016

Non ci sono dubbi: le cucine a vista sono nella top ten delle tendenze 2016. E le cucine a isola, in particolare, stanno mostrando tutto il loro carisma. Nel corso di Eurocucina, ma non solo, sono stati presentati numerosi modelli e bisogna dire che si tratta nella maggior parte dei casi di proposte molto interessanti. La tradizione è il punto di partenza, il suo valore viene reinterpretato con materiali innovativi e forme in grado di esprimere tutta la raffinatezza del design. La cucina si integra alla perfezione con tutti gli altri elementi presenti nell’area living, mostra la sua notevole personalità ma non è fagocitante. Anzi. Regna l’armonia. E regna anche l’ergonomia, grazie a progetti accurati e a una serie di contributi tecnologici che facilitano e velocizzano le attività quotidiane. Cucine a isola, nuovi modelli: in foto K-Lab, il sistema cucina prodotto da Ernestomeda e recentemente presentato nei nuovi materiali e nelle nuove finiture e soluzioni tecniche. E’ un linguaggio stilistico informale e dinamico che punta a un target giovane e trova ispirazione nei grandi banchi da lavoro degli ambienti industriali. L’anta telaio, impiegata per le basi delle diverse composizioni, è dotata di maniglia a incasso; la struttura della base giorno K-System può essere accessoriata con attrezzature estraibili – cassetti e ripiani – o fisse, come il ripiano inferiore in massello legno o il tubo poggiapiedi in acciaio. Si possono inoltre agganciare penisole fisse o estraibili.
Cucine a isola novità 2016


Cucine isola tendenze

Cucine isola tendenze Cucine a isola, nuovi modelli in grado di rispondere alle attuali esigenze dell’abitare e diventare di esse diretta espressione. Il legno è tornato a essere protagonista, affiancato dal metallo e da materiali di ultima generazione come il fenix, 100% made in Italy e capace di autoripararsi grazie alla nanotecnologia applicata. La fusione con il living è compiuta nel segno di un ottimo equilibrio; tutti gli elementi, a cominciare dai vani e dai ripiani, si alternano con eleganza ma allo stesso tempo assicurano quella funzionalità ormai indispensabile. Gli spazi sono aperti per favorire la convivialità e assecondare il desiderio di stare insieme, l’ambiente è multitasking e il passaggio dalla zona operativa a quella dedicata al relax avviene nella massima fluidità. L’isola centrale diventa quasi un palcoscenico dal quale dar vita a pranzi e cene, dunque spesso ospita i piani cottura e l’area per il lavaggio delle stoviglie. In foto Soho, nuova proposta di Doimo Cucine, nella finitura Fenix Ntm e Castagno. Più precisamente, è in fenix nero il bordo perimetrale dell’isola centrale e delle colonne con ante in castagno nero. All’eleganza del telaio in metallo verniciato nero per le ante in vetro armato si unisce la pratica apertura push-pull. Il contenitore da piano è modulare in lunghezza e accessoriabile con diversi tipi di contenitori. La libreria ha una struttura modulare in metallo verniciato nero con ripiani in laccato o legno e rappresenta l’elemento di congiunzione tra la zona giorno e la cucina. integrando i due ambienti fondamentali della casa per favorire la convivialità e una migliore fruizione degli spazi.

  • Cucine con isola Nelle abitazioni di oggi, sia per le metrature spesso non generose, sia per il fatto che i locali non sono più deputati ad un’unica funzione o attività, i confini fra ambienti ed arredi si fanno fluid...
  • Sgabelli per cucina Abbiamo acquistato la nostra nuova cucina completa d’isola, penisola, piani di lavoro adiacenti a un’altezza maggiore rispetto alla classica, ma dobbiamo scegliere lo stile degli sgabelli.Tante e ...
  • cucine isola L'isola è un elemento che in cucina non dovrebbe mai mancare se lo spazio lo consente. Il suo effetto scenografico è di grande impatto, ma il suo valore aggiunto non si limita certo a quello. Innanzit...
  • Arredamento cucina moderna Materiali, finiture, elettrodomestici, qualità generica: tutte queste caratteristiche ci inducono a scegliere una cucina piuttosto che un’altra, ma cosa la rende realmente confortevole? Esiste una var...


Cucina a isola design

Cucina a isola design Cucine a isola: i nuovi modelli sono realizzati per ottenere una migliore fruizione degli spazi e diventare un punto di riferimento per tutti i componenti della famiglia e anche gli eventuali ospiti. L’isola è funzionale, attrezzata, esteticamente di grande impatto e rende superflua la presenza di altri elementi divisori. La zona operativa è ben definita ma allo stesso tempo si ha la possibilità di lavorare rivolti verso il soggiorno, interagendo con chi è impegnato in altre attività. In molti casi i modelli a isola Generalmente i modelli con isola sono abbinati a colonne che ospitano gli elettrodomestici e la dispensa; in altri casi l’isola è doppia e dunque si contraddistingue per una presenza scenica di notevole effetto, oltre a offrire una più ampia superficie da utilizzare per la preparazione dei cibi. Le nuove cucina a isola di design hanno forme anche molto ricercate, ma ciò di certo non pregiudica la praticità. In foto vi mostriamo Domina di Aster, storica icona nata dall'archetipo della linea curva e oggi totalmente reinterpretata da Lorenzo Granocchia, art director del brand. Il gioco degli opposti coinvolge non solo le forme ma anche i materiali e le lavorazioni: il dinamismo delle basi curve trova il suo alter-ego nella linearità dei pensili ad angolo dove le venature del legno ulivo si rincorrono senza soluzione di continuità. Il top realizzato con un un'unica lastra, in Corian bianco opaco, si armonizza con la luminosità dello schienale, in acciaio martellato. Gli spessori si assottigliano, materiali diversi combaciano a filo, dal piano di lavoro al tavolo snack.


Cucine a isola, nuovi modelli: Cucine a isola 2016

Cucine a isola 2016 Cucine a isola: i nuovi modelli sono frutto di progetti razionali ma anche di una costante ricerca del bello e di una continua voglia di sperimentazione e contaminazione. Del passato c’è sempre una traccia, del passato viene riconosciuto il valore e da esso prendono forma idee nuove. La continuità temporale, poi, diventa anche continuità formale. Anche Snaidero si allinea a questo mood e propone modelli che catturano l’attenzione come Way, progetto con profilo effetto senza maniglia rigoroso nelle proporzioni, minimale nelle linee compositive e sofisticato nella scelta di finiture e cromatismi. A Eurocucina 2016 è stata presentata la nuova versione in legno e ceramica. La grande isola operativa centrale è completamente realizzata in ceramica effetto pietra che garantisce anche elevata resistenza al calore, alle macchie e al graffio. Le aree funzionali contrapposte contribuiscono all’ergonomicità del progetto e sono inglobate in strutture monolitiche rigorose e sensoriali al tempo stesso.