Cucine Country

Né classiche, né moderne, le cucine country rappresentano la soluzione ottimale per creare un’atmosfera allegra e accogliente. Calda come un abbraccio, informale quanto basta, armoniosa con naturalezza, la cucina country non passa mai di moda; entrando, pare quasi di percepire quel delicato profumo di “apple pie” che venivano impastate, sfornate e lasciate raffreddare lentamente dalle massaie di una volta. Le cucine country rievocano ritmi per lo più abbandonati di cui, anche inconsapevolmente, sentiamo la mancanza; forse proprio per questo, interpretano il gusto di un pubblico assai eterogeneo per quanto concerne sia la fascia di età che la disponibilità economica. E’ uno stile che si rifà, come suggerisce chiaramente il termine, alle lontane tradizioni contadine, quando ancora i mobili venivano intagliati direttamente dallo stesso proprietario di casa o da qualcuno a lui vicino che dimostrasse una certa abilità nella lavorazione del legno, ... continua

Articoli su : Cucine Country


prosegui ... , utilizzando le essenze disponibili nelle zone dove si abitava. Il legno (generalmente massello) è quindi protagonista indiscusso, viene utilizzato tanto per le strutture di base quanto per la realizzazione delle ante e delle mensole, dei tavoli, delle sedie, dei complementi di arredo, delle travi a vista, dei pavimenti; per questi ultimi, un’ottima alternativa è la pietra, anch’essa robusta e resistente e capace di dare quel tocco di rusticità che caratterizza tutte le cucine country. Il marmo, invece, viene spesso impiegato per i ripiani. Quanto ai colori, si sceglie generalmente fra il legno scuro, il legno bianco o contraddistinto da tonalità chiare quali il panna, l’avorio e il beige, ma molto gettonati sono anche i pastelli, in primis l’azzurro, il verde acqua, il giallo.

Cucine country con frigo esterno

In stile inglese, provenzale oppure old America, oggi le cucine country conquistano tutti coloro che vogliono riassaporare una quotidianità più serena almeno nel proprio ambito domestico, indipendentemente dal fatto di abitare in campagna o nel centro della più caotica delle metropoli. Non è detto, infatti, che una cucina di questo tipo possano permettersela soltanto quei pochi fortunati che abitano in case dalle stanze grandi come una piazza d'armi o con soffitti dalle invidiabili altezze. La modularità delle cucine country moderne dà la possibilità a chiunque lo desideri di concepirla esattamente in base alle proprie peculiari esigenze. E il frigorifero, elettrodomestico fondamentale, diventa protagonista anche dal punto di vista stilistico. Di rado per la cucina country si opta per un modello da incasso; la maggior parte delle volte la scelta cade su un frigorifero freestanding caratterizzato da un’estetica vintage e da un’anima iper tecnologica. Forme arrotondate, un po’ bombate, rivestimenti laccati oppure opachi, grandi maniglie in acciaio sono i tratti distintivi di questi elettrodomestici. Quanto ai colori, il bianco lascia il posto al panna, al beige e altre tonalità neutre e naturali, ma spesso si opta per pastelli oppure per cromie molto accese quali il rosso e non mancano modelli impreziositi da pattern a righe, a pois o con motivi floreali. Non di rado, inoltre, i mobili della cucina presentano parti in abbinamento col frigorifero stesso. Mai lasciarsi ingannare, però, da questo aspetto retrò. Perché i frigoriferi esterni delle cucine country non hanno nulla da invidiare, in termini di prestazioni, agli imponenti ed evoluti apparecchi che troviamo nelle cucine contraddistinte invece da un look moderno e minimalista.

Cucine country chic

Le cucine country chic rappresentano la declinazione più elegante delle cucine country. La differenza è data da alcuni dettagli quali le maniglie decorate, i ripiani finemente lavorati, le cappe di grande qualità. Nelle cucine country chic il lavello è quasi sempre in ceramica, al fine di rafforzare la connotazione stilistica dell’ambiente; la ceramica, in versione mattonelle, se posizionata alle spalle del piano cottura sa dimostrarsi inoltre una fedele alleata contro gli antiestetici schizzi che continuamente rischiano di conferire al nostro muro un antipatico effetto maculato. Anche il pavimento andrebbe abbinato di conseguenza: il connubio migliore è senz’altro con il cotto, ma attenzione: considerando quando facilmente possa macchiarsi, che sia un cotto trattato. Ad arricchire la cucina country, ecco i tessuti. Perfetti quelli in cotone a quadretti o anche in una stoffa più particolare come il lino in tinta unita chiara, da utilizzare sia in sostituzione delle classiche antine, per esempio in caso di spazi sotto il lavello da nascondere agli occhi indiscreti, sia per le tende alle finestre che, possibilmente, devono essere leggere a sufficienza per far entrare i raggi del sole a riscaldare ancor di più l’atmosfera. Di sicuro effetto anche i caratteristici decori a motivo floreale, accennati qua e là in modo lieve per non cadere nel cattivo gusto. Il tocco finale è dato da un assortito corredo di pentole ed utensili in rame e dagli oggetti in ceramica, collocati bene in vista, escludendo a priori tutto quanto è realizzato in plastica e metallo.

Cucine country contemporaneo

Le cucine country sono intramontabili, tendono verso lo stile classico ma sono anche frutto del gusto contemporaneo. Materiali naturali quali il legno e la pietra, tinte polverose e per certi versi retrò, mobili importanti sono le principali caratteristiche di un’autentica cucina in stile country. Il minimalismo e l’essenzialità sono bandite, l’immagine è vintage e tuttavia i vari elementi sono spesso il risultato delle più evolute tecniche di lavorazione. Le cucine country contemporaneo hanno un’impronta urban pur conservando il fascino dell’artigianalità e della tradizione; il design valorizza il vigore del legno, i particolari (per esempio i pomoli) sono curati con tecniche di fabbricazione raffinate ed evolute e molto spesso le composizioni risultano caratterizzate dalla presenza di un’isola centrale o di una penisola che permette di creare un’armoniosa integrazione con la zona living. Tutti i componenti della famiglia, magari anche insieme agli amici, possono così ritrovarsi insieme in un unico ambiente che, pur essendo ampio, è avvolto da un’atmosfera calda, rilassante e confortante. Segni distintivi di una cucina country contemporanea possono essere:

  • le ante a telaio, eleganti e intramontabili
  • le ante a doghe
  • il vetro decorato con le sue suggestive trasparenze
  • i pattern sulla parete a ridosso della cappa coordinati al pavimento
  • le lampade sospese a illuminare l’isola o la penisola in legno grezzo
  • boiserie e maniglie decò

La riscoperta dei valori del passato non comporta la rinuncia di una moderna funzionalità, che anzi appare come un requisito indispensabile e si ottiene razionalizzando spazi e volumi nonché favorendo la libera disposizione degli elementi, pensati per poter essere aggregati secondo i più diversi e personali tipi di configurazione.

Cucine country per piccoli spazi

Le cucine country sono l’ideale per gli spazi ampi, ma ciò non significa che chi dispone solo di superfici ridotte debba rinunciarvi. Valorizzando e sfruttando al massimo ogni centimetro e optando per soluzioni strategiche, la cucina country può caratterizzare anche una casa piccola. Innanzi tutto, se possibile si utilizzi l’angolo, magari per la collocazione del piano cottura e del piano di lavoro (l’offerta sul mercato relativa ai forni e alle cappe angolari, ormai, è ampia); molto valida può risultare anche un’eventuale disposizione a L, quindi con penisola, così come assai funzionale è un “escamotage” quale il carrello su rotelle, che offre uno spazio di lavoro extra ovunque serva. Collocando il piano di lavoro su un’isola o una penisola, resta l’area necessaria per un piano cottura con più bruciatori. Nel progettare una cucina country piccola è inoltre opportuno utilizzare le altezze: mensole, ripiani, antine e pareti attrezzate consentono di attrezzarsi al meglio e liberano spazio per il lavello, il piano cottura, gli elettrodomestici. Per quanto riguarda le ante dei mobili, si tenga presente che quelle in vetro non solo rientrano perfettamente nello stile country per quanto fanno sembrare l’ambiente più grande; sempre a proposito di stile, l’esposizione di pentole e stoviglie è quasi obbligatoria e rappresenta un modo per utilizzare porzioni di parete che altrimenti resterebbero vuote, risparmiando al contempo centimetri preziosi. Chi ne ha la possibilità, faccia realizzare per la propria cucina country arredi su misura. In tutti i casi non si sottovaluti l’importanza delle tonalità chiare per pareti, pavimenti e tende.

Cucine country romantiche

Lineari, angolari, con isola o penisola, le cucine country hanno sempre un’immagine romantica. Ma ciò non significa affatto che siano cucine “femminili”, anzi: piacciono a tutti, uomini e donne, persino ai bambini che amano quella sensazione di essere sempre accolti e protetti in simili ambienti. Il legno massello è un must, le essenze più gettonate sono il rovere, il ciliegio, l’acacia e il castagno: una preferenza dovuta non solo alla resistenza e alla solidità di questi materiali ma anche al fatto che l’intaglio presenta connotazioni estetiche perfette per le cucine dall’impronta un po’ rustica, ovvero sfumature e venature che conferiscono ai mobili cucina un aspetto compatto e “rassicurante”. In una cucina country degna di questa definizione, inoltre, non possono mancare le sedie in legno, i cui dettagli vengono curati con cura estrema e che vengono ulteriormente valorizzate da accessori come i cuscini decorati a mano. In alternativa, si scelgano sedie con la seduta imbottita. Non si sottovaluti mai il ruolo delle fonti di luce artificiale. Nelle cucine country l’ideale sono le lampade a sospensione, con pendenti singoli oppure a 3 lampade, ma da qualche tempo crescenti consensi riscuotono le lampade da semi incasso, con linee appositamente studiate per l’arredamento di questo tipo. I giochi di luce permettono di rendere l’atmosfera ancora più calda e avvolgente, soprattutto quando si sceglie di installare diversi punti luce nella stanza.

  • cucine country La Provenza è una pittoresca regione della Francia affacciata sul Mediterraneo. Il nome rievoca scenari marini accarezza
    visita : cucine country
  • cucina country La cucina country Ikea è stata concepita per avere tutti i comfort di una cucina tradizionale in uno spazio ristretto. C
    visita : cucina country