Tavolo salvaspazio, soluzione smart per una sala da pranzo piccola

Tavolo estendibile

Un tavolo salvaspazio si addice a tutte le abitazioni purché, a prescindere dalla forma, risulti in perfetta armonia con l’ambiente cui è destinato: cucina, soggiorno, sala da pranzo, cameretta, mansarda, balcone, giardino. In genere questo arredo poco ingombrante può essere allungato o trasformato in funzione delle esigenze.

Il tavolo Dakota di Calligaris si propone quale un elemento d’arredo polifunzionale che muta la destinazione d’uso in funzione dell’altezza. Chiuso è un pratico coffee table da collocare davanti al sofà per appoggiare un oggetto, un telecomando, un libro o una rivista. Con pochi e semplici gesti, poi, diventa un comodo tavolo da pranzo per 6/8 commensali.

Si preme un tasto ed è possibile regolare l'altezza del tavolo in ben sette diverse posizioni.

è sufficiente la pressione di un tasto, posto sul lato lungo, per regolarne l'altezza in 7 diverse posizioni. La struttura del tavolo Dakota è in metallo, il piano e le due allunghe in vetro temprato.

Tavolo dakota calligaris


Tavolo consolle

Tavolo consolle Golia Ozzio Tra le differenti tipologie di tavolo salvaspazio, pratiche e funzionali le consolle allungabili posizionabili in tutti gli ambienti della casa, dall'ingresso, al soggiorno, dalla sala da pranzo, allo studio. Chiusi gli arredi hanno volumi limitati, occupano poco spazio, servono come svuotatasche, per appoggiare un notebook, un soprammobile o un vaso di fiori, tuttavia una volta aperti cambiano funzione. E’ il caso, ad esempio, di Golia, realizzato da Ozzio. Questa elegante soluzione space-saving, caratterizzata da linee minimal e interamente in legno, si presenta con una profondità di quarantatre centimetri, ma grazie all’aggiunta di cinque allunghe, ognuna da cinquanta centimetri, arriva a misurare duecentonovantatre centimetri. In pratica un tavolino da appoggiare alla parete può diventare un robusto e confortevole tavolo da pranzo dalle dimensioni personalizzabili; nella sua estensione massima può arrivare ad ospitare sino a otto/dieci posti a sedere. Solida e molto stabile anche Cosmo, la polivalente consolle rettangolare di Domitalia utilizzabile sia come piccolo piano d’appoggio, sia come tavolo in grado di ospitare da quattro a dodici persone.

In foto Consolle allungabile Golia di Ozzio, design Studio Ozeta. La struttura e i piani sono in legno, il meccanismo telescopico che consente di creare spazio per le allunghe esterne è in alluminio. Il colore può essere personalizzato in base alle singole esigenze.


  • tavolo allungabile sagomato brenta Il tavolo è uno degli elementi fondamentali dell'arredamento di una abitazione ma, spesso, non si dispone dello spazio necessario dove poter posizionare un tavolo abbastanza grande da ospitare noi ed ...
  • Tavoli trasformabili Gli spazi abitativi moderni sono caratterizzati dalle dimensioni ristrette, che, per risultare più funzionali, richiedono soluzioni d’arredo versatili e multifunzione, che non occupino spazi eccessivi...
  • Tavoli salvaspazio pieghevoli Ozzio Mondial CR Chiusi occupano pochissimo spazio, ma una volta aperti si trasformano in una comoda tavola per ospiti, da quattro, otto, e persino quattordici coperti. Tavoli salvaspazio per eccellenza, i pieghevoli,...
  • Tavolo a scomparsa In cucina, ma non solo: anche nell’area living, in salotto come parte integrante di una parete attrezzata o come top di lavoro in camera da letto. Senza dubbio le prestazioni di un tavolo a scomparsa ...


Tavolo a scomparsa

Tavolo Girevole Terminale di Dibiesse I tavoli a scomparsa possono essere a ribalta, ossia piegabili e appoggiabili al muro, oppure richiudibili e trasformabili in un arredo diverso, in grado di assolvere ad altre funzioni. Queste soluzioni sono ideali non solo in ambienti di piccole dimensioni, ma anche, ad esempio, in cucine importanti dove talvolta si celano all’interno dell’isola. Diverse, numerose e variegate le proposte in commercio, tra cui il tavolo abbattibile di Man 2.0 inserito a muro grazie ad un pannello; le particolarissime soluzioni di Clei, ad esempio Ulisse Desk e Ulisse Dining con banco che scompare all’apertura del letto; i tavoli pieghevoli e il tavolo da parete intarsiato proposti da Bono design. Funzionale, smart e di grande impatto il tavolo salvaspazio disegnato da Michele Marcon per Dibiesse; all’occorrenza consente di avere a disposizione un piano di lavoro aggiuntivo che poi, ruotando su un perno, scompare integrandosi perfettamente al piano di lavoro. Della stessa azienda anche il tavolo girevole sottopiano di dimensioni standard; il sostegno, in metallo, è dotato di ruote che semplificano e agevolano le operazioni di apertura e di chiusura.

In foto Tavolo Girevole Terminale di Dibiesse


Tavolo salvaspazio, soluzione smart per una sala da pranzo piccola: Tavolo allungabile

Tavolo Fusion di Bontempi Casa I tavoli da pranzo di solito hanno dimensioni abbastanza contenute, adatte alle esigenze di un single, di una coppia o di una famiglia; i modelli allungabili, ossia estensibili grazie a prolunghe o meccanismi a libro, permettono, all’occorrenza di aumentare i posti a sedere disponibili e si addicono ad ogni abitazione. Le soluzioni di Scandola, proposte in diverse forme, rotonde, quadrate e rettangolari, sono in autentico massello di abete un legno resistente, facile da lavorare, spesso ritenuto tra i più ecologici. Anche Fusion di Bontempi Casa, un vero e proprio capolavoro del Made in Italy, è un tavolo salvaspazio. La struttura ad anelli, bellissima e particolare, caratterizza l’arredo e personalizza fortemente l’ambiente. Due le versioni allungabili, rettangolare o a botte.

In foto Tavolo Fusion di Bontempi Casa. Il piano è disponibile in legno impiallacciato, cristallo, cristallo antigraffio, SuperCeramica, SuperCemento o SuperMarmo. Può ospitare sino a dieci commensali.