Lavastoviglie 6 coperti

Le lavastoviglie da 6 coperti hanno una forma molto compatta che consente un grande risparmio, in termini sia di spazio che di consumi. Chi è solo in casa o chi vive in coppia potrà benissimo adottare un modello di lavapiatti di questo tipo. La capienza ridotta, da sei coperti piuttosto che da 12 come quella dei modelli standard, permette di riempire il cestello interno dopo circa tre pasti, se si è in due a mangiare, e di far partire la lavastoviglie sempre a pieno carico. Ecco qua che i consumi e gli sprechi si azzerano, in quanto difficilmente avvieremo la macchina a carico ridotto. E sempre a proposito di consumi, oggi in commercio troviamo prodotti con ottime classi energetiche, che solitamente si attestano alla classe A+. Nessun problema dunque in bolletta, sia in fatto di consumi elettrici che idrici, poiché i modelli di ultima generazione non hanno nulla da invidiare ai loro simili di dimensioni tradizionali. Lavapiatti di questo tipo seppur avendo le stesse prestazioni ed optional dei loro fratelli più grandi, hanno in più, dunque, dimensioni ridotte che consentono una versatile installazione.

Esistono infatti sia lavastoviglie a 6 coperti a libera istallazione, dette anche da appoggio, che modelli da incasso. Quelle da appoggio si chiamano così poiché, grazie alla forma mini, possono essere adagiate sul top della cucina al pari di un microonde o di un robot da cucina. Il loro ingombro si riduce a queste misure indicative: 55 cm di larghezza, 50 di profondità e 45 di altezza. L’estetica poi, per questi modelli freestanding, è molto curata, abbiamo difatti rifiniture di colore rosso, argento, nero, ma anche modelli total white, che possono essere inseriti in modo armonioso nei più diversi contesti abitativi. Adottare un elettrodomestico di questo genere significa anche non stravolgere l’assetto del proprio arredo in cucina, soprattutto quando la composizione dei mobili è già esistente e non dotata sin dall’inizio di un vano da dedicare alla lavapiatti. Il poco spazio all’interno della cucina è appunto uno dei fattori primari che porta ad adottare una mini lavastoviglie.

Chi invece deve ripensare completamente alla composizione d’arredo del proprio spazio giorno, può benissimo, in presenza di una cucina molto molto piccola, prevedere l’inserimento, tra un modulo e l’altro, di elettrodomestici di piccole dimensioni, come sono appunto le lavastoviglie a 6 coperti da incasso. Queste compatte lavapiatti hanno un’altezza sempre attorno ai 45 cm ed hanno una tecnologia pari a modelli di dimensioni tradizionali, che di solito “viaggiano” con dimensioni di questo calibro: 60 x 60 x 85 cm. Partenze ritardate, programmi dai tempi ridotti, tecnologie innovative e motori silenziosi, display di facile comprensione ed innovazioni che portano ad un risparmio di acqua, come pure programmi dedicati a specifici tipi di stoviglie, fanno di questi prodotti dei perfetti e potenti elettrodomestici 2.0.

Articoli su : Lavastoviglie


  • Lavastoviglie di piccole dimensioni, soluzioni salvaspazio

    Lavastoviglie piccole Le lavastoviglie di piccole dimensioni sono speciali elettrodomestici ideali che chi ha modesti nuclei familiari e cucine in versione ridotta.
  • Lavastoviglie Beko, qualità e prezzo

    Lavastoviglie di ultima generazione Le lavastoviglie Beko sono prodotti caratterizzati da alte prestazioni e prezzi sempre accessibili. Un ottimo rapporto qualità e prezzo per lavapiatti moderne e funzionali.
  • Bicchieri opachi dopo lavaggio lavastoviglie

    bicchieri italesse Vi capita che i vostri bicchieri siano opachi dopo il lavaggio in lavastoviglie? Allora seguite i nostri consigli così da poterli avere sempre splendenti.
  • Lavastoviglie nuovi modelli

    lavastoviglie iQ700 SN678X36TE Siemens Gli ultimi modelli di lavastoviglie puntano al massimo risparmio energetico, grazie a tecnologie d’avanguardia, come l’impiego della Zeolite e programmi silenziosi e indicati per le stoviglie più deli