Lavatrice doppio ingresso

Lavatrici e consumo energetico

Lavatrice e consumo energetico sono argomenti sempre molto discussi quando si tratta di diminuire le spese sulla bolletta dell'energia elettrica. La lavatrice è un elettrodomestico essenziale ed irrinunciabile nelle nostre case, tuttavia è anche responsabile in modo importante del consumo energetico familiare. Le lavatrici, come molti altri elettrodomestici, sono suddivisi in classi di consumo che vanno dalla A+++ alla G, dove A+++ corrisponde alla più efficiente. Al momento dell'acquisto è fondamentale scegliere una lavatrice garantita con un consumo ridotto in quanto anche un maggior prezzo di acquisto sarà ampiamente compensato da un risparmio consistente di energia elettrica. Oltre a questa caratteristica bisogna prestare inoltre particolare attenzione al consumo idrico dichiarato, sia per ragioni ambientali che economiche.
etichetta lavatrice classe energetica


Lavatrici doppio attacco

oblo lavatrice La lavatrice a doppio attacco è un elettrodomestico che permette un notevole risparmio sul costo della bolletta. Il principio di funzionamento è veramente semplice: invece di un tubo di ingresso unico portante acqua fredda come nella lavatrice tradizionale, la lavatrice a doppio attacco presenta due tubi di ingresso, uno portante acqua fredda e l'altro portante acqua calda. Questo accorgimento permette di eliminare la resistenza interna, presente sulla lavatrice tradizionale allo scopo di riscaldare l'acqua, che è una delle maggiori responsabili del consumo energetico dell'elettrodomestico. Il limite di questo strumento è rappresentato dal prezzo di acquisto superiore, che tuttavia viene ampiamente ripagato con l'utilizzo, specie se abbinata alla lavatrice doppio ingresso si utilizza un impianto fotovoltaico e a riscaldamento solare. Se si possiedono entrambi il costo di esercizio è praticamente azzerato.

  • lavatrice ecologica Electrolux Il rispetto ambientale della lavatrice ecologica è nel codice genetico di Electrolux e, in tempi nei quali i consumatori cominciavano ad affacciarsi ai temi ecologici, l’azienda già si impegnava non s...
  • Lavatrice in primo piano Innovare per eliminare il superfluo e valorizzare l’essenziale. Liberarsi dalle zavorre che rendono complicata la vita e meno armonioso abitare i propri spazi. Lo Space Clearing è l&...
  • Lavatrice con oblò aperto Ottenere i migliori risultati di lavaggio non è facile come sembra. La durezza dell’acqua, il grado di sporco della biancheria, la tipologia del tessuto da lavare, la temperatura di lavag...
  • lavatrice miele con doppio serbatoio bianco per detersivo e ammorbidente Miele presenta la lavabiancheria W 5000 WPS Supertronic con sistema AutoDos: il nuovo modo di lavare semplice ed economico. In base al carico e al programma selezionato la lavabiancheri...


Lavatrici bitermiche

Simbolo elettrodomestico bitermico Le lavatrici bitermiche sono elettrodomestici particolari che, a fronte di un prezzo di acquisto più elevato, permettono di utilizzare acqua già riscaldata precedentemente da altri apparecchi, come un impianto solare. Il vantaggio di questa soluzione si concretizza nel risparmio energetico che l'utilizzo di acqua già calda comporta. Il risparmio è tanto maggiore quanto più l'acqua in ingresso è calda. In caso si necessiti di acqua più fredda di quella in ingresso interviene un miscelatore che utilizzando acqua non riscaldata ottiene la temperatura richiesta. In caso di assenza di impianto solare e fotovoltaico il vantaggio si riduce di molto, in quanto per l'efficenza del solare questo va utilizzato di giorno, momento in cui la corrente elettrica ha un costo superiore. In presenza di fotovoltaico si assisterà quindi ad un costo energetico quasi nullo.


Lavatrici a doppio ingresso prezzi

doppio attacco lavatrici Le lavatrici a doppio ingresso presentano sicuramente prezzi di acquisto superiori rispetto agli elettrodomestici tradizionali. Nello specifico una lavatrice a doppio ingresso si colloca su una fascia di prezzo dai cinquecento euro circa in su. Il prezzo maggiore è dovuto alla presenza di un miscelatore e del sistema di controllo che permette l'utilizzo dell'acqua alla temperatura desiderata. Si ritiene conveniente un acquisto di questa tipologia in presenza di adeguati carichi di lavoro e soprattutto in cooperazione con un pannello solare ed un fotovoltaico. In quest'ultimo caso infatti si potrà beneficiare di tutti i vantaggi derivanti dalla lavatrice a doppio ingresso. Con una caldaia tradizionale il maggior costo e la complessità anche impiantistica richiesta sicuramente non giustifica l'investimento con un adeguato ritorno economico.


lavatrici a doppio ingresso acqua

Cestello lavatrice Le lavatrici a doppio ingresso d'acqua sono il futuro del risparmio energetico: utilizzando acqua già riscaldata permettono di abbattere incredibilmente i costi energetici dovuti all'utilizzo. Il principio è molto semplice e si basa sull'utilizzo di due tubi di ingresso acqua di cui uno contenente acqua calda e l'altro portante la normale acqua della rete idrica.Un miscelatore interno permette di ottenere la temperatura desiderata. In una lavatrice tradizionale invece è presente un solo tubo portante acqua fredda, che viene poi riscaldata tramite una resistenza elettrica, che consuma una grande quantità di energia. Dato che l'acqua calda deve essere comunque riscaldata prima di arrivare alla lavatrice, serve comunque un apparecchio che compia questo processo: può essere una caldaia o un pannello solare. In quest'ultimo caso il risparmio è veramente consistente, specie in abbinamento ad un pannello fotovoltaico.


Lavatrice doppio ingresso: lavatrice doppio flusso

Lavatrice Hoover La lavatrice doppio flusso è un tipo particolare di lavatrice che permette di utilizzare acqua già riscaldata per il lavaggio degli indumenti. Il vantaggio è semplice: il risparmio energetico. Il riscaldamento elettrico dell'acqua oltre a essere una delle principali voci di consumo della lavatrice contribuisce molto ad innalzare la potenza richiesta, portando al tipico "salto" del contatore per oltrepassata potenza massima. La necessità di riscaldare l'acqua in ingresso tuttavia limita l'utilizzo di questa particolare soluzione a chi possiede un impianto a pannelli solari e possibilmente anche fotovoltaico. Utilizzando entrambi è possibile quasi azzerare i consumi in quanto di giorno, quando il pannello solare è alla massima efficenza, anche il fotovoltaico si trova nella condizione di erogare la massima corrente elettrica, permettendo un risparmio incredibile.