Lavatrice Miele, catalogo e novità

Lavatrici Miele carica dall'alto e carica frontale

In commercio esistono due tipi di lavatrici: a carica anteriore ed a carica dall'alto. Le prime sono dotate di uno sportello circolare (chiamato oblò) sulla faccia frontale dell'elettrodomestico. Il secondo tipo presenta lo sportello sulla parte superiore, ha dimensioni ridotte rispetto alle lavatrici a carica anteriore e le operazioni di carico e scarico risultano più semplici. Le lavatrici, grazie ai microprocessori, sono sempre più facili da utilizzare, più efficienti nel lavaggio e più durevoli nel tempo. Tre tecnologie tra le più utilizzate nelle lavatrici moderne, ad esempio, consentono la partenza ritardata con grande precisione; l'avvio della centrifuga solo quando i capi da lavare sono uniformemente distribuiti nel cestello, per evitare stress meccanici alla macchina; la chiusura dell'oblò che si riapre solo a fine ciclo.

In foto: lavatrice Miele a carica frontale

lavatrice Miele

M & H-24 Ammortizzatore ammortizzatore per vibrazioni – Tappetino antivibrazioni per lavatrici & asciugatrice

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


Lavatrice Miele a carica frontale

Lavatrice Miele a carica frontale Il sistema PowerWash permette alla lavatrice Miele a carica frontale un'elevata potenza di lavaggio con grande velocità e massimo pulito. Le CapDosing sono delle pratiche capsule per dosare detersivi particolari, ammorbidenti e additivi, in forma di monodosi. QuickPowerWash pulisce con cura la biancheria in meno di un'ora. il sistema lavaggio intensivo sfrutta getti di liscivia sul carico per una pulizia profonda e risparmio energetico. TwinDos è il sistema bifase di dosaggio automatico. Le lavatrici Miele hanno il cestello a nido d'ape riscaldato, con Stiro rapido che distende i capi quando sono ancora all'interno. Opzione Macchie comprende programmi antimacchia ed inoltre fornisce sul display consigli per la loro rimozione. La tecnologia di rilevamento carico misura la quantità di bucato e consiglia la giusta quantità di detersivo.

  • Una lavatrice Miele Il prezzo di una lavatrice Miele in genere parte da un costo minimo di 800 euro fino ad un costo che può anche superare i 2000 euro e questo è dovuto al prezzo della struttura robusta e resistente di ...
  • Lavatrice Miele Grazie alla nuova generazione di lavatrice Miele W1, è possibile lavare meglio, più rapidamente e senza sprechi come mai sinora. Tre sono le grandi novità che, secondo Miele, rivoluzionano il mondo de...
  • Asciugatrice Le lavasciugatrici, tra cui le lavasciuga Miele, presentano il vantaggio di riunire in un unico apparecchio due funzioni distinte (lavatrice e asciugatrice), consentendo non solo di lavare e ma anche ...

Norwood Trading - Tenda da doccia in tessuto antibatterico, extra lunga ed extra ampia, con orlo piombato, lavabile in lavatrice, dimensioni: 213,5 cm x 213,5 cm, colore: Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,79€


Lavatrice Miele carica dall'alto

Lavatrice Miele a carica dall'alto La tecnologia Miele per questo tipo di lavatrice offre il sistema di trattamento delicato della biancheria. Tra tessuti e cestello si forma un sottile strato d'acqua su cui i capi scivolano dolcemente. Grazie alle piccole fessure con bordo levigato non si formano inoltre né nodi e né fili tirati e graffette e ferretti dei reggiseni non finiscono nella pompa. ComfortLift permette di aprire con una mano lo sportello, senza sforzo. Un altro sistema fa sì che a fine ciclo il cestello si sposti in alto e venga bloccato, rendendo molto comodo l'accesso al bucato. La lavatrice Miele a carica dall'alto ha il telaio di base mobile con rotelle estraibili, per spostarla con facilità. Le lavatrici Miele hanno l'opzione Silence per un ritmo molto silenzioso con le funzioni Stop con acqua ed Esclusione centrifuga.


Lavatrice Miele: prezzi ed opinioni

lavatrici miele opinioni Le lavatrici Miele, essendo prodotti di altissima qualità e dotate di tecnologie all'avanguardia, appartengono alla fascia di prezzi alta. Il loro prezzo minimo è di 700 euro. A carica anteriore abbiamo la WDA 110 con cestello da 1-7kg, indicazione tempo residuo e classe energetica A++ che costa 900 euro. La WDA 200 WPM con avvio posticipato fino a 24 ore e sistema antiallagamento ha un prezzo di 1000 euro. Con altri modelli più avanzati saliamo a 1400-1600 euro, fino ad arrivare alla WKR 770 con motore ProfiEco, cestello riscaldato, classe A+++ che costa 2000 euro. I prezzi delle lavatrici a carica dall'alto, nei modelli W 667, 668,675, 679 e 695, partono da 1300 euro ed arrivano a 1900. Le opinioni degli utenti sono perlopiù positive. Nonostante le critiche al prezzo, ritenuto alto, e al design, giudicato essenziale e minimalista, la funzionalità è molto apprezzata e fuori discussione anche perché la lavatrice Miele non dà mai problemi di funzionamento ed è garantita per 20 anni.


Miele lavatrici

Miele lavatrici Miele lavatrici: qualcuno le ha ribattezzate “le Maserati” delle lavatrici. E in effetti si tratta sempre di macchine caratterizzate da alti standard qualitativi. La lavatrice freestanding Miele Wkh 130 wps che vedete in foto è apparsa nell’elenco delle migliori lavatrici proprio in quest’estate 2016. Costa circa 1700 euro e comporta un consumo elettrico annuo pari a circa 230 euro. Ha una capacità di carico da 8 kg, dunque soddisfa le esigenze di una famiglia media. Di recente è stata perfezionata e adesso raggiunge risultati di lavaggio eccellenti. Fra le novità segnaliamo il display TFT e la programmazione dei lavaggi attraverso la funzione di posticipo dell’avvio; la si può programmare fino a 24 ore prima del lavaggio. Il display fornisce numerose informazioni, fra cui il momento esatto in cui finirà il lavaggio e l’entità dei consumi. A ciò si aggiunge l’esclusivo sistema Power Wash, che grazie alla modalità di lavaggio intensivo garantisce una pulizia impeccabile dei capi in tempi molto rapidi. Il sistema TwinDos, invece, consente di dosare il detersivo per quanto riguarda sia i capi bianchi che colorati: un altro modo per risparmiare. Se da un lato le lavatrici Miele si assestano su una fascia di prezzo alta, dall’altra si tratta di un investimento a tutti gli effetti. Questo bisogna tenerlo a mente.


Miele lavatrici catalogo Il catalogo Miele lavatrici e Miele lavasciuga è vasto, comprende diversi modelli sia a carica frontale che a carica dall’alto. Variano le caratteristiche e di conseguenza anche i prezzi, che sono compresi fra gli 800 e i 2600 euro circa. La macchina più economica è mostrata in foto: si tratta di WDA101 a carica frontale. La capacità di carico è pari a 7 kg, la centrifuga raggiunge i 1400 giri al minuto. Classe di efficienza energetica energetica A+++; il display fornisce anche l’indicazione del tempo residuo. Un’altra peculiarità è il cestello a nido d'ape brevettato Miele che consente un delicato trattamento della biancheria. Ulteriori caratteristiche: consumo di corrente pari a 171 kWh all’anno, lavaggio a basse temperature "fredda" e "20°C, flussometro, regolazione della schiuma. Ricordiamo che la componentistica delle lavatrici Miele viene realizzata interamente in Germani, dunque l’azienda non impiega terzisti: ciò contribuisce a far lievitare i prezzi, certo, ma d’altro canto si traduce in una notevole garanzia. Ogni elemento viene controllato e realizzato con elementi solidi e sicuri, secondo le tecnologie più innovative e nel segno della massima qualità. Il catalogo Miele può essere visionato anche sul sito ufficiale: ci sono fotografie, prezzi e schede tecniche complete di ogni dettaglio.


Miele lavasciuga opinioni

Miele lavasciuga opinioni Miele non produce soltanto lavatrici ma anche lavasciuga. Si tratta di lavatrici a carica frontale in grado di svolgere numerose funzioni pratiche che facilitano la cura della biancheria. Le lavasciuga Miele possono essere installate in modo indipendente rispetto agli altri elettrodomestici e collegate senza alcun problema, in modo da garantire flessibilità anche con l’andar del tempo. La termocentrifuga consente di risparmiare sia tempo che energia: prima dell’asciugatura i capi vengono smossi con un flusso di aria calda e centrifugati a intervalli regolari. Di conseguenza la percentuale di acqua presente nel bucato viene ridotta ancora prima dell'asciugatura vera e propria. Le lavasciuga Miele offrono inoltre 3 diversi programmi che facilitano la stiratura con il vapore: con il programma "Rinfrescare" il vapore è utilizzato per rinfrescare e distendere capi indossati poco ma sgualciti; con il programma "Toglipieghe Stiro facile" è possibile distendere i capi appena lavati e asciugarli mantenendo l'umidità giusta per stirarli. Il programma "Camicie", infine, attiva la funzione di distensione per risparmiare fatica nella stiratura. Le opinioni su questi elettrodomestici sono positive, anche se ancora molti preferiscono la lavatrice tradizionale. Non sono stati riscontrati difetti di sorta, la qualità Miele si conferma da sé.


Lavatrice Miele, catalogo e novità: Miele lavatrice

Miele lavatrice Miele è un’azienda tedesca e questo lo sanno tutti. Non tutti però sanno che le sue origini risalgono al 1899, anno in cui fu fondata da Carl Miele e Reinhard Zinkann. L'attività ebbe inizio, pensate un po’, con la costruzione di centrifughe per il latte e poi zangole a motore elettrico. La prima lavatrice Miele fu realizzata nel 1900, proprio partendo dal principio di funzionamento delle zangole. Nel 1907 l'azienda arrivò a occupare 60 addetti e da allora la crescita non si è mai fermata. Le lavatrici Miele sono costose ma anche concepite per durare una vita. I nuovi modelli perseguono inoltre il risparmio energetico in tutte le sue forme, dunque la cifra spesa inizialmente viene in gran parte ammortizzata negli anni. E non si risparmia solo energia elettrica ma anche fisica. Tante le funzioni, tanti gli optional, tante le peculiarità basate sulle più evolute tecnologie. Con le lavatrici Miele si possono fare tutti i tipi di bucato senza correre il rischio di sbagliare o veder rovinato qualche capo. Stiamo parlando di uno fra i migliori marchi di lavatrici a livello mondiale.