Con le asciugatrici a gas risparmi e rispetti il bucato

Come funziona l'asciugatrice a gas

Tra i grandi elettrodomestici presenti nelle nostre case, l'asciugatrice oggi è da tutti noi riconosciuta quale alleata indispensabile nella cura del bucato, soprattutto durante le stagioni fredde o se viviamo in un appartamento. La tecnologia alla base del suo funzionamento, poi, oggi sa garantire la cura perfetta dei capi. In commercio esistono vari modelli di asciugatrice, elettriche, a pompa di calore, oppure a gas.

Ma come funziona un’asciugatrice a gas? La tecnologia impiegata da questi elettrodomestici è tanto semplice quanto innovativa: al loro interno è presente un bruciatore che riscalda gli indumenti e i prodotti tessili posti all’interno del cestello che, ruotando, distribuisce in maniera uniforme il calore sulla superficie di tutti i tessuti. L’umidità dei panni viene così trasformata in condensa e vapore acqueo, successivamente convogliato all’interno di un apposito tubo di scarico. Il raggiungimento della temperatura necessaria a far iniziare le operazioni è pressoché immediato, poiché il gas è un combustibile che riscalda senza che vi siano tempi d’attesa. Questa caratteristica va tutta a vantaggio del consumatore, che in questo modo può risparmiare parecchio tempo nell’asciugatura dei propri panni rispetto ad altre tipologie di modelli. In foto l’asciugatrice Candy GVSH9A2TCE-S.

asciugatrice a gas


Asciugatrice a gas vs asciugatrice elettrica

asciugatrice a gas lg Tra i vantaggi di un'asciugatrice a gas, rispetto ai modelli elettrici, vi è la riduzione dei consumi, con un risparmio che arriva al 70%, a cui si aggiungono i tempi ridotti richiesti dall'asciugatura (il ciclo base è di un'ora circa) e la silenziosità quasi totale.

L’asciugatrice a gas Professional Ultra Capacity di LG, con grande tamburo da 210 litri e con portata del cestello di 10 chilogrammi, è prodotta con componenti industriali di alta qualità che ne garantiscono una durata e un’affidabilità decisamente superiori alla media (stiamo parlando di circa 25.000 ore di lavoro con garanzia di 5 anni.) La struttura dell’elettrodomestico è interamente in acciaio/alluminio e completamente verniciata a polvere e con fondo anticorrosione, trattamento che viene solitamente riservato alle automobili; il top è con smalto in porcellana antigraffio. Il prodotto si presta ad essere installato anche in zone esterne, potendo fare affidamento su una grande resistenza a umidità, gelo e salsedine. Grazie alla grande porta reversibile in cristallo temperato trasparente con doppia camera isolante, il calore è perfettamente trattenuto all’interno dell’asciugatrice, senza nessun tipo di dispersione. L’elettrodomestico permette inoltre il controllo esterno nel caso ci fosse bisogno di intervenire per srotolare capi ingombranti che si dovessero attorcigliare durante le fasi di lavaggio. In più, la coibentazione della struttura fa di questa asciugatrice uno dei modelli più silenziosi sul mercato. Il design è moderno e accattivante, con ecoDisplay digitale.


  • asciugatrici Quando dobbiamo acquistare un’asciugatrice, la scelta varia tra elementi da soli oppure combinati con la lavatrice. In apparenza potremo valutare che sia più funzionale avere tutto in uno ma non sempr...
  • migliore lavasciuga Scegliere quale sia la migliore lavasciuga in commercio, è una questione davvero personale: si riconduce, infatti, tutto alle caratteristiche che si desidera ottenere nel prodotto scelto, caratteristi...
  • asciugatrice miele Quando decidiamo che è il momento di acquistare un elettrodomestico di rilevanza come un’asciugatrice è fondamentale soffermarsi e riflettere bene sulla scelta.Sono necessarie alcune valutazioni e...
  • piccoli elettrodomestici philips Quando scegliamo di avere dei piccoli elettrodomestici in cucina dobbiamo in primo luogo conoscere cosa dovremo fare e come utilizzarli: in base alle nostre abitudini effettueremo le scelte e acquiste...


Dove mettere l'asciugatrice

dove mettere l'asciugatrice Nello spazio lavanderia o dove decidiate di sistemare i vostri elettrodomestici destinati al bucato, potrete decidere di affiancare lavatrice e asciugatrice o di sovrapporli a colonna, per sfruttare lo spazio in altezza ed evitare eccessivi ingombri. Rispetto alle comuni asciugatrici a gas, l’asciugatrice Speed Queen a colonna (portata del cestello di 8 chilogrammi) non va posizionata a terra, ma può essere disposta direttamente sopra la lavatrice, così da creare meno ingombro sulla superficie e far guadagnare molto spazio calpestabile all’interno del bagno o della stanza adibita a lavanderia. Indipendentemente dall’area a disposizione, questa accortezza renderà senza dubbio più efficiente e funzionale l’ambiente, all’interno del quale ci si potrà muovere con maggiore agilità. Le prestazioni di Speed Queen sono molto elevate, soprattutto dal punto di vista dei tempi di asciugatura. Esistono due versioni del prodotto: uno a gas, con potere riscaldante pari a circa 6300 kcal e uno elettrico, con oltre 5000 W di potenza. L’asciugatrice è dotata inoltre di un programma antipiega che si può utilizzare al termine del processo di asciugatura, con l’obiettivo mirato di rimuovere ogni piega o spiegazzamento presente nei capi. La capacità di carico di 8 chilogrammi rappresenta un gran punto di forza, unito allo sportello di dimensioni superiori alla media per rendere più comodo e agevole il lavoro di carico e scarico e risparmiare tempo e fatica.


Con le asciugatrici a gas risparmi e rispetti il bucato: Migliori asciugatrici a gas

asciugatrice Vast&Fast VF10 R L’asciugatrice Vast&Fast VF10 R si fa apprezzare per la grande capacità di carico del cestello, pari a 10,5 chilogrammi e per il pratico e comodo sportello circolare anteriore di dimensioni superiori alla media rispetto alle asciugatrici standard. Il connubio fra questi due fattori rende il modello di Vast&Fast comodo e rapido da usare. L’asciugatrice permette l’utilizzo di 7 programmi diversi per la biancheria ed è inoltre dotato di temperatura regolabile, a seconda che si stiano trattando capi normali o capi delicati. Come per tutti gli altri prodotti del brand, anche questo è dotato del sistema Memory Fiber System, che permette di asciugare i vari capi in modo veloce e profondo, riportando le fibre alla loro forma originale. In aggiunta, l’asciugatrice permette di invertire il senso di rotazione, così da garantire un’asciugatura ancora più omogenea e completa. Per quanto riguarda le tempistiche, il ciclo di asciugatura va da mezz’ora fino ad un massimo di 50 minuti: si tratta di tempi nettamente più brevi rispetto allo standard, visto che solitamente un singolo carico di biancheria può impiegare anche un paio d’ore per asciugare completamente. Fra gli optional più innovativi si segnala la presenza di sensori di umidità per l’autospegnimento: questa tecnologia fa sì che l’elettrodomestico concluda automaticamente il proprio ciclo di lavoro una volta che la biancheria sia completamente asciutta. In questo modo si evitano sprechi di gas ed energia, andando a risparmiare sulla bolletta in maniera considerevole (secondo i dati dei produttori il risparmio energetico può arrivare fino al 70%).