Arredamento.it

Arredamento.it

- 12 maggio 2015

Lavatrice e asciugatrice

Ottimizzare tempi e spazi: è questa l’esigenza ben precisa a cui viene incontro una lavatrice asciugatrice. Si tratta di un prodotto ideale per coloro che non desiderano rinunziare a un asciugabiancheria, il quale per mancanza di spazio, sovente non trova posto in casa. Se è di alta qualità, la lavasciuga è un elettrodomestico performante e duttile poiché consente di utilizzare l’apparecchio per lavare e asciugare, o per concludere un ciclo unico di lavaggio e asciugatura che restituirà gli abiti inseriti nel cestello non solo lavati a puntino, ma anche perfettamente asciutti.

Nell’immagine, la lavatrice asciugatrice Miele WT 2780 WPM munita di cestello a nido d’ape da 5,5 kg, la quale può lavare e asciugare in sequenza 3 kg. Nel pannello comandi viene indicato il tempo residuo del programma. In classe A, ha funzione di asciugatura a tempo aria calda/fredda regolabile e di asciugatura automatica a sensori.

Lavatrice e asciugatrice insieme

Sul mercato sono disponibili modelli di lavatrice asciugatrice portatori di innovazioni tecnologiche che li rendono performanti e unici, con programmi specifici – come quelli per jeans, capi outdoor, camice e per lo sport – progettati per garantire un lavaggio senza formazione di pieghe e per prendersi cura e proteggere i tessuti. Nella fase di lavaggio è spesso presente un sistema che consente di rilevare il carico nel cestello, indicando il dosaggio ottimale del detersivo, mentre in fase di asciugatura speciali sensori assicurano il grado di asciugatura ottimale in modo accurato ed economico. Infine esistono appositi programmi che distendono le pieghe, riducendo al minimo la fase di stiratura manuale.

In foto, la lavasciuga della gamma Dynamic Sensor Dry WDYNS 642 D di Hoover lava sino a sei kg di bucato e asciuga sino a quattro kg di bucato in soli 44 cm di profondità. Presenta tre livelli automatici di asciugatura e tecnologia Senso-dry che consente di controllare costantemente il grado di umidità residua nel bucato e adattare conseguentemente la temperatura e il tempo di asciugatura in funzione del tessuto.

Lavasciuga

Una lavasciuga rappresenta la perfetta soluzione ai problemi di chi che non ha tempo o spazio per stendere il bucato, o risiede in città dove lo smog sporcherebbe i panni sullo stendino o hanno a che fare con regolamenti condominiali rigidi. La macchina, unendo le funzioni di lavaggio e asciugatura permette di risolvere il problema senza richiedere altro spazio rispetto a quello occupato da una lavatrice. Chiaramente l'acquisto di questo elettrodomestico implica maggiori costi dovuti al maggior consumo di elettricità e acqua. Al contrario le semplici asciugatrici non consumano acqua, ma solo elettricità, e funzionano a pieno carico a differenza delle lavasciuga, ma necessitano di maggior spazio per essere installate, anche se questo problema può essere risolto con l'installazione a colonna.

In foto, grazie allo speciale Ciclo Anti Allergy, la lavatrice asciugatrice AQD1170D 69 EU di Hotpoint-Ariston neutralizza l’azione degli allergeni. Lava undici kg e ne asciuga quattro su quattro livelli, quello che favorisce la stiratura del bucato, quello che lascia il 6% di umidità nei tessuti, quello con un livello di umidità residua pari allo 0% e quello per tessuti resistenti che richiedono una completa asciugatura.

Sfoglia i cataloghi: